Comfort e innovazione per un centro di cura norvegese


Efficienza e ospitalità in ogni edificio

Completato alla fine del 2017, questo centro di cura è situato nel Comune di Uggdal nella città di Tysnes. Si tratta di un complesso di edifici che si estende per 5.200 metri quadrati e che conta 30 ambulatori e 10 case di cura. A questi spazi si aggiungono uffici, sale riunioni e vani tecnici. La richiesta del committente era di avere un sistema che assicurasse un’ottima efficienza energetica (in classe B) e che rispettasse il piano di sviluppo cittadino chiamato Integrated Development and Implemenation (Design-Build).

L’edificio ospita al suo interno delle cucine moderne e un innovativo sistema centralizzato di alert che permette di semplificare il lavoro agli operatori e rendere più confortevole il soggiorno ai pazienti. Inoltre, per abbassare i costi di gestione e ridurre le emissioni nell’ambiente, il complesso di edifici usa un sistema di riscaldamento ad acqua già predisposto per essere in futuro collegato con il sistema di riscaldamento municipale. Infine, è stato implementato un sistema di recupero del calore e sono stati utilizzati solo refrigeranti naturali per l’impianto di riscaldamento e di raffrescamento.

Un progetto su misura per aumentare le performance

Per il centro di cura in Norvegia, Tecnofreddo S.r.l. ha elaborato un progetto completamente customizzato in grado di sfruttare al meglio le risorse naturali del territorio, raggiungere gli obiettivi di efficienza energetica e garantire prestazioni eccellenti sul lungo periodo. L’azienda italiana ha quindi fornito un sistemo che unisce, in un’unica soluzione, un cooler ad acqua e un pompa di calore reversibile, il tutto utilizzando l’ammoniaca come refrigerante naturale. 

Chiller e pompa di calore reversibile possono sviluppare, in modalità raffreddamento, una capacità di 120 kW per il raffreddamento dell'acqua a una temperatura di +10 °C. Se invece si sceglie la "modalità riscaldamento", l'unità funziona fornendo 80 kW per riscaldare l'acqua a +40 °C. Il sistema, inoltre, comprende anche il variatore di velocità (VSD), i compressori alternativi di tipo aperto e un controllore logico programmabile (PLC), progettato e realizzato da Tecnofreddo S.r.l.. La soluzione risulta molto compatta nelle dimensioni e con una bassa carica di ammonica. Ogni dettaglio progettuale è stato pensato e sviluppato per massimizzare il risparmio e l'efficienza energetica e migliorare i cicli di vita del compressore.